Print

Metalli e Interferenze Energetiche

Written by l, d F Y H:i

Il corpo umano è attraversato da meridiani energetici paragonabili a dei fili di corrente elettrica che irrorano e determinano il funzionamento d'organi e apparati. Qualunque oggetto capace di condurre elettricità o dotato di un proprio campo magnetico, posto a contatto con la pelle, può interferire su questo circolo energetico determinando prima una alterazione della funzionalità, poi se l'interferenza perdura una vera e propria patologia.
Pertanto prima di iniziare una terapia è indispensabile eliminare ogni fonte di interferenza esterna.

I meridiani sono tra loro collegati e non ha quindi senso eliminare solo una parte delle interferenze, ma occorre eliminarle completamente

(legge del "tutto o nulla").

 

Sono da eliminare:

- metalli di qualunque materiale, compreso l'oro, a contatto con la pelle: anelli,bracciali, collane, orecchini, piercing, ferretti del reggiseno...
Bracciali o collane di corda o cuoio che abbiano assorbito il sudore. La parte salina del sudore è un ottimo conduttore. Si può ovviare al problema lavandoli spesso con aceto.

- L'orologio è portabile solo se non possiede al suo interno una batteria a quarzo. Gli Swatch per quanto automatico hanno un meccanismo di ricarica con elettromagneti e vanno quindi evitati . Vanno bene tutti gli altri orologi automatici o a carica . In questo caso devono essere portati con la cassa metallica che poggia sul lato palmare o isolati da un feltro sotto la cassa del polso e col cinturino di pelle.

- Gli occhiali interferiscono se dotati di nasini e/o d'aste metalliche. E' ottimale una montatura in plastica o celluloide. I deodoranti ascellari contengono ossidi o allume, ottimi conduttori. Utilizzare Acqua e sapone possibilmente piu delicato possibile. Inoltre la nostra parte emotiva e sessuale ha il suo sfogo chimico nei ferormoni e nelle sostanze prodotte a livello ascellare e il tamponarle crea nel tempo importanti squilibri sopratutto a livello ormonale e comportamentale.